Bonus mobili prorogato al 2021

Bonus mobili prorogato al 2021

Condividi questo articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

Bonus mobili prorogato al 2021. Importante novità introdotta dal testo della nuova legge di bilancio 2021 – che il Parlamento approverà entro fine anno per poi entrare in vigore dal 1° gennaio 2021. Proroga prevista anche per altre detrazioni fiscali. Scopriamo insieme i dettagli.

Bonus mobili prorogato al 2021: cosa prevede

Anche nel 2021 sarà possibile usufruire del Dunque, chi intende fruire del Bonus Mobili . Si otterrà una detrazione d’imposta pari al 50% fino a un tetto massimo di spesa pari a 10000 euro per acquisto di mobili – ed elettrodomestici di classe A – destinati a immobili su cui è in corso una ristrutturazione agevolata. Vediamo in dettaglio cosa prevede la Legge di Bilancio 2021 e come richiedere il Bonus mobili.

Tipologie di interventi per essere ammessi al Bonus Mobili

Gli interventi di ristrutturazione in un appartamento devono essere di tipo straordinario. L’Agenzia delle Entrate specifica che per natura straordinaria si intende: realizzazione di opere che siano destinate al restauro e risanamento conservativo, ristrutturazione di un appartamento, ricostruzione o ripristino di un immobile danneggiato da eventi calamitosi, se è stato dichiarato lo stato di emergenza. Sono esclusi dal beneficio coloro che svolgono lavori di tipo ordinario (tinteggiatura pareti, sostituzione pavimenti e sostituzione di infissi esterni.

Autorizzazioni necessarie

Per poter rientrare nell’agevolazione, è necessario che: i lavori di ristrutturazione siano regolarmente denunciati, mediante pratica edilizia richiesta presso il Comune con CILA, SCIA o DIA oppure con autocertificazione se rientranti in edilizia libera. I lavori, poi, devono essere stati avviati dopo il 1° gennaio 2019. Cosa importante, inoltre, è che il bonus mobili è cumulabile con il bonus ristrutturazione 2021.

Modalità di pagamento

La detrazione occorre effettuare i pagamenti con bonifico o carta di debito o credito. La detrazione è ammessa anche se i beni sono stati acquistati con un finanziamento a rate, a condizione che la società che eroga il finanziamento paghi il corrispettivo con le stesse modalità prima indicate e il contribuente abbia una copia della ricevuta del pagamento.

Acquista il tuo nuovo materasso

Nel bonus mobili sono previste detrazioni per l’acquisto di materassi. Scopri i materassi di Dormi Avossa: avrai la possibilità di scegliere la tipologia di materasso che meglio asseconda le tue esigenze. Materassi memory foam matrimoniali, materassi in lattice e ortopedici. Nel nostro showroom troverai anche letti a contenitore e complementi d’arredo davvero sorprendenti a prezzi eccezionali. Ti aspettiamo

Potrebbero interessarti anche:

Materassi anallergici e antiacaro

Materassi anallergici e antiacaro

Il materasso rappresenta una scelta fondamentale poiché da esso dipende il nostro riposto notturno e, soprattutto, la qualità del sonno. Le persone allergiche, in modo

come igienizzare il proprio materasso

Come sanificare il materasso

Oggi più che mai è necessario prendersi cura della propria della propria casa e di ogni elemento in essa ospitato. Più che mai diventa fondamentale