Miglior cuscino: guida a una scelta consapevole

Materassi anallergici e antiacaro

Condividi questo articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

Concedersi il migliore riposo notturno è essenziale. Non è una novità, infatti, che scegliere i migliori presidi per il sonno è il punto di partenza per mantenere inalterato il proprio benessere psicofisico. In questa guida vi aiutiamo in una importante questione che tocca da vicino molti di noi: come scegliere il miglior cuscino? Scopriamolo insieme.

Miglior cuscino: scegliere un cuscino adatto alle proprie esigenze

Se accusiamo dolori cervicali o dolori diffusi lungo la colonna è sintomo che il nostro cuscino – e sovente anche il materasso – non sono adatti alle nostre esigenze fisiologiche. Spesso, poi, un cuscino non conforme ai nostri bisogni potrebbe essere causa di allergie, eccessivo calore. Per questo motivo crediamo che la scelta debba necessariamente declinare su alcune tipologie di cuscino e, in particolare, sul memory foam che come sappiamo è un materiale termoregolatore, traspirante e anallergico. Già in un nostro precedente articolo, infatti, abbiamo parlato delle caratteristiche del memory foam anche in relazione al lattice. Oggi scopriamo, invece, come scegliere il miglior cuscino.

Come e quando cambiare il cuscino

Nessun presidio per il sonno dura in eterno. Partiamo da un aspetto fondamentale: cambiare il cuscino rappresenta una scelta necessaria se non è adatto ai propri bisogni fisiologici e, ancor di più, se lo usiamo da tempo. In primo luogo il cuscino è sottoposto a sollecitazioni e, quindi, con il passare del tempo subisce una modifica strutturale importante. In secondo luogo il cuscino, infatti, è sottoposto ad acari della polvere e alla perdita di liquidi corporei che trasudiamo durante il riposo notturno. Pertanto cambiare il cuscino è anche una precisa scelta igienica.

Cuscino in memory foam

Il memory foam è sicuramente un materiale adatto per chi soffre di cervicale e, soprattutto, per chi soffre di allergia. Questo materiale, costituito in gran parte da schiuma di poliuretano, si modella in base al corpo in poco tempo ritornando allo stato iniziale appena termina la sollecitazione. Il memory foam, infatti, è un materiale indeformabile. E’ particolarmente apprezzato, poi, anche nell’ambito medico sanitario. Molti presidi per i pazienti lungo degenti, infatti, sono composti da memory foam poiché evitano i problemi tipici di chi rimane a lungo nella medesima posizione. Noi di Dormi Avossa ti proponiamo un’ampia scelta di cuscini in memory foam a prezzi convenienti oltre a materassi in memory foam matrimoniali. Visita il sito e scopri le nostre offerte: ti aspettiamo!

Potrebbero interessarti anche:

Materassi anallergici e antiacaro

Materassi anallergici e antiacaro

Il materasso rappresenta una scelta fondamentale poiché da esso dipende il nostro riposto notturno e, soprattutto, la qualità del sonno. Le persone allergiche, in modo

come igienizzare il proprio materasso

Come sanificare il materasso

Oggi più che mai è necessario prendersi cura della propria della propria casa e di ogni elemento in essa ospitato. Più che mai diventa fondamentale